Capitolo 34

Le 4 lezioni di Jim Rohn

 

Il vostro mondo interiore è il riflesso del vostro mondo esteriore.
T. Harv Eker

 

 

Jim Rohn è stato un imprenditore e un grande speaker motivazionale statunitense.

La sua carriera è iniziata in modo umile, come semplice impiegato presso una catena di grandi magazzini, ma la sua scalata al successo è stata rapida e nel 1960, a soli 30 anni, Jim era già vicepresidente della Nutri-Bio, una società di vendita diretta. Nel 1963 ha cominciato a tenere seminari pubblici di grande successo, parlando della sua vita e della sua filosofia. La sua carriera di speaker e formatore motivazionale è proseguita per ben 40 anni, fino a poco tempo prima della sua morte avvenuta nel 2009.

Rohn fece da mentore a diversi imprenditori e formò altri speaker motivazionali. Tra essi vi furono Mark R. Hughes, poi fondatore di Herbalife, e Tony Robbins, a sua volta formatore e protagonista di seminari di grande successo.

Ho riassunto, qui di seguito, quattro importanti lezioni che Jim Rohn ci ha lasciato in eredità.

 

La chiave per cambiare la vita
Se tu cambi, tutto cambierà. Non bisogna aspettare che il mondo oppure che la vita attorno a noi cambino. Devi essere tu a cambiare per primo e questo tuo atto porterà il resto del tuo mondo a cambiare. Quando cambierai il tuo modo di vedere il mondo, questo ti apparirà diverso. Stare ad aspettare un cambiamento dall’esterno significa attendere nell’inattività. I problemi vanno risolti. Aspettare che questi si risolvano da soli non è una condotta proattiva e in genere non porta a nulla di buono. Anzi, è probabile che se non poni i giusti rimedi, i problemi finiscano per diventare più grandi.

Vuoi che le cose cambino? Devi essere tu stesso il motore del cambiamento, perché questo è l’unico modo per far sì che il mondo cambi nel modo in cui vuoi tu. Cambiare il mondo è un’impresa titanica. È probabile che tentare di cambiarlo si riveli un fallimento, se pensi di poterlo fare senza prima cambiare te stesso.

Il primo cambiamento da fare, il primo scoglio da affrontare, è dentro di te. Quando sarai pronto ad affrontare e ad abbracciare il cambiamento, solo allora il mondo cambierà con te. Vuoi cambiare radicalmente la tua vita? Non potrai certo farlo rimanendo quello che sei. Ti rendi conto che stai commettendo degli errori e vuoi cambiare qualcosa di sbagliato che vedi nella tua vita o in te stesso? Pensa a quello che vuoi cambiare di te, a come vorresti essere, e impegnati ogni giorno per diventare la persona che vuoi. Ogni giorno, in questo modo, farai un piccolo passo nella giusta direzione e ti avvicinerai ai tuoi obiettivi.

Raramente il mondo si muove in modo da favorirti. Devi essere tu a metterti nella prospettiva giusta per vedere il lato positivo di ciò che accade, in modo da poter utilizzare il mondo per i tuoi scopi, senza aspettare che le condizioni migliori per te si creino da sole come per magia.

Il nucleo di questa lezione è che aspettare che le cose cambino è sbagliato. È, invece, necessario cambiare te stesso e il tuo modo di vedere il mondo per essere tu stesso un motore attivo del cambiamento. Solo così le tue azioni avranno un significato e un obiettivo chiaro. La tua vita non cambierà se non sei tu a cambiare e quindi a cambiarla. Un esempio: ti rendi conto che stai sbagliando strada e che in questo modo non raggiungerai mai la tua destinazione. Cosa è più logico fare? Aspettare che la destinazione cambi di posto da sola posizionandosi per magia sulla tua strada, oppure studiare un nuovo percorso in modo da raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato?

L’errore di rincorrere il successo
Rincorrere il successo e avere successo sono due cose completamente diverse. Ancora diverso è essere una persona di successo. Per diventare una persona di successo non è sufficiente fare qualcosa, ma bisogna letteralmente cambiare il proprio modo di essere e di pensare. Non bisogna rincorrere il successo, ma cambiare prospettiva. È necessario cambiare se stessi, diventando sempre migliori e fare un passo avanti ogni giorno verso il successo. Questo si ottiene, però, non con una serie di azioni prestabilite, come se fosse possibile raggiungerlo seguendo un sentiero già battuto, ma cambiando il proprio essere, in modo da diventare tu stesso “di successo”. Una volta cambiato il proprio modo di pensare, di vivere e di vedere il mondo, non sarà più necessario rincorrere il successo, perché sarai in grado di attirarlo tu stesso diventando la persona che desideri.

Il successo non è qualcosa che si ha o si possiede, ma è qualcosa che si è, che si diventa. Non è sufficiente fare di tutto per ottenere ciò che si desidera, se non lo si fa nel modo giusto. Bisogna cambiare per meritare ciò che si desidera, e in questo modo ottenere il successo e diventare una persona di successo non sarà difficile. Anche in questo caso si tratta di cambiare se stessi per cercare di diventare ciò che si vuole ottenere.

È sempre necessario avere chiaro il proprio obiettivo e muoversi giorno per giorno per raggiungerlo, un passo alla volta. Agitarsi in continuazione, costruendo progetti su progetti senza avere chiara in mente una meta, non porta da nessuna parte. Ogni cambiamento deve essere calcolato e deve perseguire un risultato preciso. Restare fermi e aspettare che le cose cambino da sole è sbagliato, ma anche muoversi a casaccio ti farà ottenere gli stessi risultati.

Vuoi ottenere successo? Diventa ogni giorno, poco alla volta, una persona di successo. Scegli la tua strada e insegui i tuoi obiettivi, senza cambiare direzione ogni giorno per rincorrere obiettivi effimeri e risultati illusori. Solo in questo modo arriverai al successo e non avrai più bisogno di inseguirlo.

Il segreto del piccolo cambiamento di direzione
Bastano piccole deviazioni per perdere la strada. Se ti muovi in una direzione, anche solo leggermente sbagliata, man mano che avanzi ti allontanerai sempre di più dalla strada giusta. Tu e il tuo percorso sarete due linee che divergono, anche se di pochi gradi.

Dopo che avrai fatto un po’ di strada, anche se la deviazione è minima, la distanza fra te e il tuo percorso ideale sarà molto sensibile. Lo stesso concetto può essere anche ribaltato, fino a ottenere un’accezione positiva. Se ti senti fuori strada e vuoi rimetterti in carreggiata, un piccolo cambiamento di direzione può, nel tempo, portare importanti risultati e avvicinarti sempre più alla strada che desideri percorrere. I cambiamenti più importanti non sono veloci da ottenere; solo i risultati effimeri si ottengono in poco tempo e senza fatica.

Vuoi un risultato importante? Cambia oggi subito la direzione della tua vita e punta verso la tua meta. Con il tempo, magari nell’arco di anni, arriverai a ottenere l’obiettivo che ti sei prefisso, se avrai avuto abbastanza costanza da mantenerti sulla strada che ti porta dove vuoi veramente andare.

Un piccolo cambiamento fatto oggi porterà grandi risultati domani. Grandissime distanze possono essere percorse mettendo in fila tantissimi piccoli passi. Il successo e tutti i risultati più importanti della vita non capitano da un giorno all’altro e non piovono dal cielo, ma devono essere costruiti con impegno, giorno per giorno, così come un’imponente cattedrale viene costruita un mattone alla volta.

Ogni piccolo passo nella giusta direzione è importante per il raggiungimento dell’obiettivo, perché basta una piccola deviazione per allontanarsi dalla via da seguire.

I piccoli passi verso il successo e i piccoli cambiamenti di direzione, proprio perché piccoli, sono più facili da affrontare, e se procedi con perseveranza possono portare a grandissimi risultati sul lungo periodo. Aspettarsi un grande stravolgimento della tua vita da un giorno all’altro è pura utopia: devi lavorare con impegno giorno per giorno, e solo in questo modo potrai in futuro raccogliere i frutti di ciò che hai seminato. All’inizio i progressi potrebbero sembrare molto piccoli o addirittura insignificanti, ma non devi demordere e demoralizzarti.

Abbi fede quando le quantità sono piccole
Questa frase di Jim Rohn è importante soprattutto all’inizio del percorso e riassume in poche parole quanto detto finora.

Un piccolo cambiamento porterà grandi risultati in futuro. Questo significa che nell’immediato i risultati appariranno irrisori o, per usare le stesse parole di Jim Rohn, le quantità saranno piccole.

Vuoi avviare una tua attività? Di certo non avrai centinaia di clienti da un giorno all’altro. Magari all’inizio saranno pochissimi. Questo, però, non deve demoralizzarti, ma convincerti che sei sulla strada giusta. Un portafoglio con centinaia di clienti si costruisce con un nuovo cliente alla volta, giorno dopo giorno. I clienti non compaiono magicamente dal nulla solo desiderandoli. Quando semini un prato non vedrai il giorno seguente l’erba già alta e rigogliosa. Probabilmente nei primi giorni vedrai solo germogliare qualche filo d’erba qua e là. Questo non deve essere un motivo per deprimerti. Cura il tuo prato e pian piano crescerà. Abbi fede. Facendo un passo alla volta si percorrono grandissime distanze. Se ti muovi nella direzione corretta, ogni giorno ti avvicinerai sempre più alla tua meta. Questo apparirà, soprattutto all’inizio, molto lontano, ma non devi mai pensare che sia irraggiungibile. Ogni piccolo successo è comunque un progresso che ti avvicina a ciò che vuoi ottenere.

La frase “Abbi fede quando le quantità sono piccole“ non deve essere un modo per giustificare dei magri risultati, inferiori alle previsioni, ma per valorizzare i piccoli progressi che ti avvicineranno sempre più agli obiettivi che ti sei prefissato.

Il segreto dei piccoli cambiamenti di direzione è che con un piccolo impegno si possono gradualmente ottenere grandi risultati. Questi, però, non saranno ovviamente immediati. Se hai un obiettivo di valore non devi fare altro che avere fede e perseverare.

I risultati non si vedono? Tieni duro, vai avanti per la tua strada e abbi fede in te stesso e nella tua idea. I risultati più grandi e importanti arriveranno con il tempo. Le quantità piccole che ottieni sono un indizio che sei sulla strada buona. I risultati vanno comunque monitorati di frequente per vedere se stai facendo progressi. Non preoccuparti se questi appaiono piccoli, purché siano costanti.

Non posso che essere grato alla Vita per aver conosciuto Jim Rohn, anche se solo attraverso la lettura dei suoi libri.

Le sue parole mi hanno sempre molto ispirato, e le sue filosofie di vita sono state per me delle vere perle di saggezza.

 

 

Indice del libro

 

Whatsapp